domenica 7 ottobre 2012

Il Rottamatore

Il Sindaco vende l'auto blu e gli regalano un'auto verde.
Poi passa col rosso e lo fanno nero.

Gomme nuove, tutti i tagliandi, pochi km, tutti in autostrada, mai in pista, la Lancia New Delta che Mangialardi vuole mettere sul mercato è destinata a sconvolgere tutte le regole dell'usato sicuro. L'auto blu del Comune di Senigallia è un vero gioiello istituzionale, oltre che un affare da cogliere al volo.

Inaugurata nel 2008 e completamente riqualificata nel 2010, la New Delta comunale ha l'allestimento Pari opportunità e può essere guidata indifferentemente da uomini o donne, i cristalli ad elevata trasparenza istituzionale e l'esclusivo sistema di guida a sinergia con gli operatori economici. Il prezzo di partenza dell'asta dovrebbe essere intorno ai 50.000 Euro con rilanci di 5.000 Euro. Se la prima asta dovesse andare deserta, l'auto verrà venduta al prezzo di 2.000 Euro al primo offerente, che riceverà in omaggio una pelle di daino con lo stemma comunale, i coprisedili zebrati e quattro gomme ricoperte da neve.

L'occasione per vendere l'auto blu è arrivata grazie alla straordinaria promozione Toyota, che ha offerto al Comune di Senigallia, in comodato gratuito per un anno, una Prius Plug-in, il modello di punta della gamma delle ibride giapponesi. Con un'autonomia in modalità elettrica di 25 km e un tempo di ricarica di 90 minuti (4,4 kw/h), la Prius consente brevi spostamenti in città a costo "quasi zero" ed indirette emissioni di CO2 di cui non siete assolutamente responsabili. E' la macchina ideale per i messi comunali, i vigili urbani appostati con l'autovelox sempre al solito posto e il trasporto pubblico a chiamata di prossimità, ravvicinata e a corto raggio.

"Con questa vettura si apre un nuovo orizzonte per la mobilità sostenibile" ha dichiarato l'Assessore alla Città Contenibile Gennaro Campanile "le piste ciclabili hanno fallito la loro missione, il futuro è tutto nelle ruote delle auto elettriche". La prova su strada della nuova Prius è stata entusiasmante: un consistente gruppo di Assessori è stato caricato e portato all'inaugurazione della nuova porta d'ingresso al Circolo ARCI di Roncitelli. L'auto elettrica si è ben comportata, affrontando la salita Cannella - Roncitelli con piglio sportivo in un'entusiasmante testa a testa con un'Ape P50 modificato che ha avuto la meglio solo sull'ultimo spunto.

Pur avendo scelto il modello di punta della gamma Prius, l'Assessore Campanile ha voluto il meglio nella vasta offerta di optional del modello. "Per tracciare la strada della mobilità sostenibile abbiamo voluto il meglio" si legge in una breve nota stampa "per aumentare l'autonomia abbiamo chiesto 25 km di cavo elettrico in più e il relativo avvolgicavo, gli alzacristalli a motore diesel e una batteria supplementare per la radio, dato che quando si accelera va in stand-by e perde la sintonia. Per il condizionatore facciamo affidamento sul motore a benzina che equipaggia di serie questo modello".





1 commento:

Gianluca Perini ha detto...

Sono deluso, un vero democratico italiano guida una Fiat di Detroit, american blend.